Riparazioni

Fatta premessa che DOMOSA srl è disponibile per valutare la riparazione di qualsiasi macchinario laser, se state leggendo qui, molto probabilmente la vostra apparecchiatura ha problemi e volete un'altra opinione per la riparazione.

Dopo una valutazione del problema si parla col cliente spiegando la causa del problema e lo stato di invecchiamento dell'apparecchiatura. Insieme al cliente si deciderà come è meglio procedere nella riparazione, in base alle spese ed all'affidabilità nel tempo che apporta questa operazione.

Di solito ci chiamate perché vi hanno chiesto cifre improponibili o tempi di attesa insostenibili. A volte, addirittura, la risposta è "non riparabile, ma abbiamo il modello nuovo".
Alcuni centri estetici disperati dalle varie proposte inconcludenti, sono arrivati al punto di fare una riparazione per conto loro portando andando in contro a parecchie difficoltà. Questi casi sono da ammirare, come si dice "CHI FA DA SE, FA PER TRE".
Ma la cosa non è facile quando non è il tuo mestiere. Per questo DOMOSA ha pensato di pubblicare alcune linee guida per dare un aiuto a chi volesse intraprendere questa soluzione.

Esistono due categorie di costruzione laser:
  1. Il laser made in Italy;
  2. Il laser di importazione (generalmente proveniente da Cina e Corea).

Indipendentemente da quello che dicono i venditori e le certificazioni, rimane il nodo della questione: i ricambi per le riparazioni.
Un laser MADE IN ITALY è costruito con componenti facilmente acquistabili in Comunità Europea, mentre un laser costruito in Asia avrà componenti locali non commercializzati in Europa. Chi immette nel mercato italiano laser asiatici, avrebbe il dovere di garantire riparazioni adeguate. Alcuni importatori hanno i ricambi a magazzino, ma a prezzi esorbitanti. Mentre per chi non li ha, rimangono solo buone scuse, ma non soluzioni.

Vediamo di capire come individuare la categoria del laser. Se è dubbio il made in Italy, occorre cercare in Asia. La migliore piattaforma commerciale del mondo asiatico è Alibaba, come noi occidentali abbiamo Amazon ed Ebay.

Date un'occhiata: alibaba.com

Confrontate la forma del manipolo e la grafica delle schermate del monitor del vostro laser con gli innumerevoli laser proposti dai commercianti di Alibaba. Quando avete individuato il "costruttore" del vostro laser, potete comunicare con lui, solo in inglese, tramite il servizio di messaggistica di Alibaba.
Ricordate che anche in Cina lo stesso laser viene rivenduto da più persone, cambiando l'aspetto esteriore, ma con manipolo e display sempre uguali. Generalmente i ricambi più richiesti sono i manipoli, i filtri dell’acqua e la scheda di potenza. Contattate uno o più venditori per avere il prezzo del vostro ricambio.
Il pagamento è sempre anticipato, ma ne vale la pena perché ad esempio un manipolo che in Italia costa €5000/6000, in Cina lo trovate a $1500/2000.


Per maggiori informazioni o preventivi non esitate a contattarci.